WWF: CI SERVIREBBERO 2 TERRE E MEZZO

Wwf: ci servirebbero 2 Terre e mezzo

In 40 anni sono spariti metà degli animali del pianeta e continuiamo a consumare troppo: l’allarme nell’ultimo rapporto dell’organizzazione


deforestazione-indonesia-1030x615

Foto: 10 maggio 2013. In una foto del 4 maggio diffusa oggi, segni di deforestazione ad Indragiri Hulu, nella provincia di Riau, in Indonesia.Questo Paese ha adottato di recente una moratoria per la salvaguardia delle foreste pluviali, habitat vitale per specie in via di estinzione come la tigre di Sumatra, nonché unica casa per migliaia di comunità indigene, ma secondo la denuncia di Greenpeace, la deforestazione è nei fatti ancora in atto. Il tasso di deforestazione del paese è diminuito significativamente, da 3,5 milioni di ettari l’anno Del periodo 2002-09 ai 450.000 ettari l’anno di oggi. L’Indonesia è tra i grandi più grandi Paesi produttori di gas serra, soprattutto a causa della rapida distruzione delle foreste. Il suo obiettivo è di ridurre le emissioni di almeno il 26 per cento entro il 2020.

Dal 1970 ad oggi le popolazioni di pesci, uccelli, mammiferi, anfibi e rettili sul Pianeta sono diminuite del 52%, mentre continua a crescere l’impronta ecologica, che misura il consumo di natura causato dall’umanità.

Per soddisfare la richiesta mondiale servirebbe una Terra e mezza, e se la popolazione globale avesse lo stesso tenore di vita degli italiani, di pianeti ne servirebbero 2,6.

Quattro specie a rischio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website