COME UNA PIUMA

Come una piuma

M’immergo nel tempo
e mi beo
di sensazioni nuove
e di ricordi antichi,
e come una piuma
mi lascio trasportare
in un vortice di quiete,
e mi sento carezzare
da un cielo senza vento
in un universo senza confini
dove il corpo non ha materia
e la mente pura
veleggia libera
in un oceano di freschezza
tra sconosciuti lidi
persi nell’infinito
e nell’eternità.

(Francesco Daberdaku – http://www.psyco.com/culturaevita/daberdaku/filastroccepoesie/poesie.htm)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website